I muri bolognesi: La Gran Cartola 2018

I muri bolognesi – La Gran Cartola 2018

muri

Il 7 ottobre 2018 si terrà a Bologna la terza edizione de “La Gran Cartola”, un appuntamento imperdibile per chi ama i “muri”, gli strappi “velenosi”, per chi vuol sentire i muscoli delle gambe bruciare e pulsare, per tutti coloro che, in ogni uscita in bici, vogliono vedere la “doppia cifra” sul ciclocomputer!
Eccovi accontentati! La Ravonese Bologna, per il terzo anno consecutivo ha pensato a voi disegnando un percorso di 110 km e 2800 d+: 12 salite e non un solo cm di pianura!

Ma andiamo per ordine.

Cosa è “La Gran Cartola”? Come si legge sul sito web della manifestazione, nel lontano 1956 Fiorenzo Magni, durante il Giro d’Italia, affrontò la temibile salita di San Luca stringendo una camera d’aria tra i denti, fissata, all’altro capo, al manubrio. Con una clavicola rotta risultava impossibilitato ad appoggiare le mani al manubrio e a far forza. Con quell’espediente riuscì ad avere ragione ed a conquistare San Luca. Qualcuno, tra la folla, notando ciò, pare abbia esclamato: “lui lì ha una gran cartola”. A Bologna l’espressione “avere una gran cartola” denota inventiva, originalità, intraprendenza, imprevedibilità.
Da qui il nome della manifestazione: un giro originale, imprevedibile, non classificabile e non paragonabile ai classici eventi ciclistici.
“La Gran Cartola”, infatti, non è una gara, non è una granfondo, non è una randonnee, non è un cicloraduno.

La Gran Cartola è un omaggio, una celebrazione dei “muri” bolognesi. Sì, perché se vivi in Emilia Romagna, alle pendici delle colline, te le puoi scordare le lunghe salite in stile alpino o dolomitico. Qui puoi trovare “muri” e  “strappi” di alcune centinaia di metri o, tutt’al più, di pochi km, con pendenze “velenose”, capaci di mettere a dura prova anche le gambe più allenate alla salita.

Il percorso non è mai uguale a sé stesso, ogni anno la perfetta organizzazione della Ravonese Bologna si premura di andare alla ricerca di nuove strade che si impennano verso il cielo, di quelle che fanno davvero “male”.

Muri e  salite 

Quest’anno saranno 12 le salite da affrontare in sequenza, il grafico del percorso, come noterete nell’immagine sottostante, è impietoso!

Anche se non ci sarà  San Luca da scalare, causa altra manifestazione in concomitanza, non crediate che mancheranno le pendenze a doppia cifra, quelle con il numero 2 davanti, per intenderci!
Tanto per rendere l’idea, ecco Via del Paleotto

muri

Monte Donato

muri

e Via dei gruppi
La Gran Cartola

Tutte le informazioni e i dettagli delle singole salite li trovate a questo link

Sì, sarà una vera “festa”…le gambe avranno di ché divertirsi!
Insomma le Fiandre non sono, poi, così lontane…i “muri”, e che muri, ce li abbiamo anche noi, proprio dietro casa!
Salitomani, fissati delle pendenze a “doppia cifra”, appassionati delle due ruote che volete, semplicemente, misurarvi con voi stessi, “La Gran Cartola” è quello che fa per voi: Bologna vi aspetta a braccia aperte il 7 di ottobre!

Guardate come si son divertiti la scorsa edizione!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Informazioni utili:

  1. la manifestazione è limitata ad un numero massimo di 250 ciclisti
  2. l’iscrizione è gratuita e deve essere effettuata entro il giorno 4 ottobre compilando  il modulo che troverete a questo link
  3. il ritrovo è fissato presso la Polisportiva Pontevecchio, Via Carlo Carli n. 56 Bologna dalle h. 7,00 di domenica mattina 7 ottobre
  4. partenza alla francese dalle h. 7,30 alle h. 8,30 di domenica mattina, 7 ottobre
  5. il percorso non è frecciato, occorre scaricare la traccia gpx che trovate a questo link
  6. pasta party finale

Ulteriori informazioni potete trovarle sul sito de La Gran Cartola  e sulla relativa pagina Facebook

Written, edited and posted by Cinzia Vecchi “Cinziainbici”

(le immagini contenute nel presente post sono state scaricate del sito web de “La Gran Cartola” e dalla relativa pagina Facebook”; ringrazio Ravonese Bologna per avermi autorizzato ad utilizzarle)

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

2 Replies to “I muri bolognesi: La Gran Cartola 2018”

  1. Addirittura il numero chiuso!! Allora i coraggiosi che hanno cartola… sono così tanti in zona? Mi sembrano dure quelle al 10/%..Non è articolo mio..Vi ammiro. Buona pedalata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*