One Reply to “Giro in bici? No, #iorestoacasa”

  1. Mi rendo conto che, involontariamente, in alcune circostanze si fanno delle cose incoerenti rispetto al proprio modo di essere, solo per uniformarsi al gruppo che si frequenta.
    Un esempio: passare a volte con il rosso quando si sta in bici.
    Il tuo video ha avuto il merito di dare un senso compiuto, in modo chiaro ed esauriente, alle motivazioni che giustificano la scelta di rinunciare per qualche settimana alla bici.
    Sono contento di aver avuto la possibilità di ascoltarlo,perché dopo, avrei constatato come mi sarei sentito incoerente, se avessi seguito, sbagliando, chi cavillava che andare in bici in più persone, stando distanti, non essendo espressamente proibito si poteva fare.
    Chi(io) pratica con lo zoppo(tu) zoppica; ma in questo caso mai claudicare è stato più apprezzato.
    Saluti..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*